Dispensa ecommerce

carrello

Non ci sono prodotti presenti nel carrello.

Subtotale
totale
55,97€
vai al carrello

Il prodotto è stato aggiunto con successo.
Il prodotto è stato aggiunto con successo ( unità unità). Il totale del carrello è ora di
Il prodotto è stato aggiunto con successo ( elemento elementi). Il totale del carrello è ora di
Il prodotto è stato rimosso con successo. Il totale del carrello è ora di
La quantità del prodotto è stata aggiornata con successo ( unità unità). Il totale del carrello è ora di
La quantità del prodotto è stata aggiornata con successo ( elemento elementi). Il totale del carrello è ora di
Nome prodotto

Brands

Grawu

Pinot Nero
(0000000HJV0)

45,00 €
750 ml
2018
  • 1 unità 45,00 €
  • 3 unità 42,75 €
  • 6 unità 40,50 €
  • Percentuale alcolica
    12,5 %
  • Uvaggio Autoctono
    Si
  • Solfiti
    Si
  • Gluten Free
    Si
  • Ogm Free
    Si
  • Paese
    Italia
  • Area
    Trentino Alto Adige
  • Formato
    750 ml
  • Uvaggio
    Pinot Nero - 100%
  • Denominazione
    Vigneti delle Dolomiti igt
  • Cantina
    Grawu
Consegna prevista:24/48 ore
45,00 €
45,00 €
 Aggiungi al carrello

Tutti i prezzi includono IVA

  • Solfiti
  • Autoctono
  • Gluten free
  • Ogm free
  • descrizione
  • consumo
  • Produttore

Le uve di questo Pinot Nero vengono da vigne nel comune di Naturno, su suoli di granito e gneiss, e da una parcella a Trento, dove invece i terreni si distinguono per una prevalenza calcarea. Vengono vendemmiate a mano e fermentate spontaneamente senza essere diraspate. Segue un affinamento di 24 mesi in grandi botti di rovere di Slavonia.

Note gustative
Pinot nero di montagna, graffiante e terroso, che alle tipiche note di frutta rossa e floreali, aggiunge aromi territoriali, balsamici, di sottobosco. In bocca ha struttura e una profondità quasi provocatoria, che pretende un altro sorso e un piatto di tagliatelle al cinghiale.

Grawu

Il legame tra il vino e l’Alto Adige è chiaro, ma spesso i punti di riferimento sono le grandi cooperative locali. Leila Grasselli è italiana e Dominic Würth tedesco e insieme hanno trovato a Cermes, vicino a Merano, il luogo dove piantare le loro radici e dare vita a un progetto che diventa sfida e provocazione ai giganti della viticoltura - a Grawu, cantina che già dal nome, crasi dei cognomi di Leila e Dominic, evoca un’unione di intenti e di amore per la terra. Una piccola rivoluzione familiare che vuole riflettere con semplicità il gusto del terroir altoatesino senza sovrastrutture, grazie a un regime biologico, la vinificazione di vitigni resistenti (PIWI) e la vinificazione naturale senza prodotti enologici. Pochissime bottiglie (per ora), tutte da non perdere.

stesso brand

suggeriti