Dispensa ecommerce

carrello

Non ci sono prodotti presenti nel carrello.

Subtotale
totale
55,97€
vai al carrello

Il prodotto è stato aggiunto con successo.
Il prodotto è stato aggiunto con successo ( unità unità). Il totale del carrello è ora di
Il prodotto è stato aggiunto con successo ( elemento elementi). Il totale del carrello è ora di
Il prodotto è stato rimosso con successo. Il totale del carrello è ora di
La quantità del prodotto è stata aggiornata con successo ( unità unità). Il totale del carrello è ora di
La quantità del prodotto è stata aggiornata con successo ( elemento elementi). Il totale del carrello è ora di
Nome prodotto

Brands

Tomassetti

Vino Rosso Pescatore BIO
(0000000O5A0)

15,00 €
750 ml
2022
  • 1 unità 15,00 €
  • 3 unità 14,25 €
  • 6 unità 13,50 €
Consegna prevista:24/48 ore
15,00 €
15,00 €
 Aggiungi al carrello

Tutti i prezzi includono IVA

Dati aggiuntivi sul buono*

Inserisci un indirizzo e-mail valido!

* nessun campo è obbligatorio ma un'e-mail non valida non sarà salvata

  • Percentuale alcolica
    13,5 %
  • Uvaggio Autoctono
    Si
  • Solfiti
    Si
  • Biologico
    IT BIO 009
  • Paese
    Italia
  • Area
    Marche
  • Formato
    750 ml
  • Uvaggio
    Montepulciano - 100%
  • Chiusura
    Vite
  • Denominazione
    Vino Rosso
  • Cantina
    Azienda Agricola Tomassetti Matteo
Consegna prevista:24/48 ore
15,00 €
15,00 €
 Aggiungi al carrello

Tutti i prezzi includono IVA

Dati aggiuntivi sul buono*

Inserisci un indirizzo e-mail valido!

* nessun campo è obbligatorio ma un'e-mail non valida non sarà salvata

  • Biologico
  • Solfiti
  • Autoctono
  • descrizione
  • consumo
  • Produttore

100% Montepulciano proveniente dai vigneti di Sant’Angelo a Senigallia. Breve macerazione di circa 3 giorni, fermentazione ed affinamento in serbatoi d’acciaio. Il Pescatore è volutamente di colore scarico, di gradazione alcolica non eccessiva, pensato per essere versatile.

Note gustative
Nomen Omen, il Pescatore di Tomassetti è un vino rosso semplice e beverino, consigliato anche con piatti di pesce!

Tomassetti

La cantina ha sede a Senigallia, territorio ricco di cultura enogastronomica. Ed è proprio nelle vicinanze della città che inizia l’avventura, nel 2012, dei fratelli Tomassetti. Da sempre famiglia produttrice di olio (il papà, di professione idraulico, reinvestiva parte dei guadagni per la produzione di olio e l’acquisto di terreni), nel 2015 arriva la novità: acquisiscono, inizialmente in affitto, per poi prenderne la proprietà, 3 ettari vitati prevalentemente a Verdicchio, Trebbiano e Sangiovese: vigne vecchie, da 30 anni già convertite al biologico. I loro vini rientrano nella denominazione Marche Igt trovandosi le vigne tra il territorio dei Castelli di Jesi e la zona del Bianchello del Metauro. In vigna come in cantina, i due fratelli prediligono fermentazioni spontanee, lieviti indigeni, cura totale del suolo e della pianta, per la produzione dei vini rossi apprendono le tecniche dalla zona del Beaujolais francese. Negli anni acquisiscono ulteriori vigneti, arrivando ad un totale di circa 5 ettari, e la cantina di produzione, ecosostenibile anch’essa. Si definiscono nomadi, in quanto alcune vigne si trovano fino a 30km dal corpo aziendale. Un’avventura iniziata da relativamente poco, ma che ha tutte le premesse per portare alto il nome delle Marche! La cantina ha sede a Senigallia, territorio ricco di cultura enogastronomica. Ed è proprio nelle vicinanze della città che inizia l’avventura, nel 2012, dei fratelli Tomassetti. Da sempre famiglia produttrice di olio (il papà, di professione idraulico, reinvestiva parte dei guadagni per la produzione di olio e l’acquisto di terreni), nel 2015 arriva la novità: acquisiscono, inizialmente in affitto, per poi prenderne la proprietà, 3 ettari vitati prevalentemente a Verdicchio, Trebbiano e Sangiovese: vigne vecchie, da 30 anni già convertite al biologico. I loro vini rientrano nella denominazione Marche Igt trovandosi le vigne tra il territorio dei Castelli di Jesi e la zona del Bianchello del Metauro. In vigna come in cantina, i due fratelli prediligono fermentazioni spontanee, lieviti indigeni, cura totale del suolo e della pianta, per la produzione dei vini rossi apprendono le tecniche dalla zona del Beaujolais francese. Negli anni acquisiscono ulteriori vigneti, arrivando ad un totale di circa 5 ettari, e la cantina di produzione, ecosostenibile anch’essa. Si definiscono nomadi, in quanto alcune vigne si trovano fino a 30km dal corpo aziendale. Un’avventura iniziata da relativamente poco, ma che ha tutte le premesse per portare alto il nome delle Marche!

stesso brand

suggeriti