Dispensa ecommerce

carrello

Non ci sono prodotti presenti nel carrello.

Subtotale
totale
55,97€
vai al carrello

Il prodotto è stato aggiunto con successo.
Il prodotto è stato aggiunto con successo ( bottiglia bottiglie). Il totale del carrello è ora di
Il prodotto è stato aggiunto con successo ( elemento elementi). Il totale del carrello è ora di
Il prodotto è stato rimosso con successo. Il totale del carrello è ora di
La quantità del prodotto è stato aggiornata con successo ( bottiglia bottiglie). Il totale del carrello è ora di
La quantità del prodotto è stato aggiornata con successo ( elemento elementi). Il totale del carrello è ora di
Nome prodotto

Brands

Balog Árpád

Orange
(0000000HVT0)

30,00 €
750 ml
  • 750 ml
  • 1 bottiglia 30,00 €
  • 3 bottiglie 28,50 €
  • 6 bottiglie 27,00 €
  • Uvaggio Autoctono
    Si
  • Solfiti
    Si
  • Gluten Free
    Si
  • Ogm Free
    Si
  • Paese
    Ungheria
  • Area
    Csongrad
  • Formato
    750 ml
  • Uvaggio
    Kovidinka - 100%
  • Chiusura
    Sughero
  • Cantina
    Balog Árpád
Consegna prevista:24/48 ore
30,00 €
30,00 €
 Aggiungi al carrello

Tutti i prezzi includono IVA

  • Solfiti
  • Autoctono
  • Gluten free
  • Ogm free
  • descrizione
  • consumo
  • Produttore

Le uve della varietà ungherese Kövidinka (chiamata anche “Dinka”) vengono rigorosamente vendemmiate a mano, così come manualmente avviene l’accurata selezione dei frutti prima del passaggio in cantina. La loro fermentazione è spontanea, con lieviti indigeni, in rovere neutro per 12 giorni a contatto con le bucce e senza controllo della temperatura. Il vino che prende forma, poi, va ad affinarsi in botti di rovere neutre.

Note gustative
Ambrato, ha il profumo schietto dell’uva matura e un’acidità vibrante al sorso - l’accompagnamento ideale per ottime conversazioni, quelle che senza un calice in mano non avverrebbero mai.

Balog Árpád

La cantina inizia a raccontare la sua storia nel 2012, quando Árpád Balog acquista 11 ettari di vigne selvatiche nella regione di Csongrad, al confine con la Serbia, zona da lungo tempo abbandonata a sé stessa. Oggi nella sua cantina la natura è rifiorita, è più addomesticata ma non per questo meno sanguigna e territoriale: Árpád qui, fedele alla sua identità di vignaiolo naturale e intensamente legato alla terra, coltiva tante varietà autoctone tra cui Kékfrankos (il Blaufränkisch locale), Kadarka, Kövidinka e Pölöskei Muscat con approcci sostenibili in vigna e poco interventisti in cantina che restituiscono vini genuini dall’anima ancestrale, intenso racconto della sua Ungheria.

stesso brand

suggeriti