Dispensa ecommerce

carrello

Non ci sono prodotti presenti nel carrello.

Subtotale
totale
55,97€
vai al carrello

Il prodotto è stato aggiunto con successo.
Il prodotto è stato aggiunto con successo ( bottiglia bottiglie). Il totale del carrello è ora di
Il prodotto è stato rimosso con successo. Il totale del carrello è ora di
La quantità del prodotto è stato aggiornata con successo ( bottiglia bottiglie). Il totale del carrello è ora di
Nome prodotto

Brands

Girolamo Russo

Etna Bianco Nerina
(00000009X10)

38,00 €
750 ml
  • 750 ml
  • 1 bottiglia 38,00 €
  • 3 bottiglie 36,10 €
  • 6 bottiglie 34,20 €
  • Percentuale alcolica
    13 %
  • Uvaggio Autoctono
    Si
  • Solfiti
    Si
  • Gluten Free
    Si
  • Ogm Free
    Si
  • Annata
    2020
  • Paese
    Italia
  • Area
    Etna
  • Formato
    750 ml
  • Uvaggio
    Carricante - 70%
    Inzolia
    Grecanico
    Minnella
    Catarratto - 20%
  • Chiusura
    Sughero
  • Denominazione
    Etna Bianco Doc
  • Cantina
    Girolamo Russo
Consegna prevista:24/48 ore
38,00 €
38,00 €
 Aggiungi al carrello

Tutti i prezzi includono IVA

  • Solfiti
  • Autoctono
  • Gluten free
  • Ogm free
  • descrizione
  • consumo
  • Produttore

70% Carricante 30% Catarratto, Inzolia, Grecanico, Minnella, Coda di Volpe. Raccolta manuale nei primi giorni di ottobre, nelle pendici Nord dell’Etna con selezione delle uve bianche presenti in mezzo alle vigne di rosso. La fermentazione avviene grazie a lieviti indigeni in tonneaux usati 30% e acciaio 70% per 10 giorni, macerazione sulle bucce per 24 ore. Anche l’affinamento avviene in tonneaux e acciaio e dura 6 mesi per continuare in bottiglia per minimo 6 mesi.

Note gustative
Nel calice il giallo paglierino con leggeri riflessi dorati rispecchia la terra di provenienza che ritroviamo al naso con un bouquet elegante dove spiccano le tipiche note agrumate e floreali della zagara, con leggeri sentori speziati, mandorla e miele. Fragrante, sapido in cui la componente acida è in armonia con quella alcolica e rende il vino persistente, lungo e di estrema mineralità.

Girolamo Russo

L’azienda di Giuseppe Russo prende il nome dal padre; lui e la sua famiglia sono nativi di Passopisciaro, tra i borghi più rappresentativi della rinascita dei grandi vini rossi dell’Etna. I suoi 15 ettari di vigneti, tra noccioleti e uliveti, si estendono tra i 650 e i 780 metri di altitudine sul versante nord dell’Etna, a Castiglione di Sicilia, e sono coltivati biologicamente nel rispetto della tradizione. Qui, vigne antiche crescono insieme a filari nuovi, tutti rigorosamente lavorati a mano. Il vitigno autoctono è il Nerello Mascalese; le radici di questi vigneti, inutile dirlo, affondano in un terreno straordinario - negli strati profondi di sciara, secondo l’antico eremo arabo con cui i siciliani chiamano la vecchia lava, uno scrigno vibrante di minerali di cui godere all’assaggio.

stesso brand

suggeriti