Dispensa ecommerce

carrello

Non ci sono prodotti presenti nel carrello.

Subtotale
totale
55,97€
vai al carrello

Il prodotto è stato aggiunto con successo.
Il prodotto è stato aggiunto con successo ( bottiglia bottiglie). Il totale del carrello è ora di
Il prodotto è stato rimosso con successo. Il totale del carrello è ora di
La quantità del prodotto è stato aggiornata con successo ( bottiglia bottiglie). Il totale del carrello è ora di
Nome prodotto

Brands

Hochkirch Wines

Maximus
(0000000I4S0)

44,00 €
750 ml
  • 750 ml
  • 1 bottiglia 44,00 €
  • 3 bottiglie 41,80 €
  • 6 bottiglie 39,60 €
  • Percentuale alcolica
    12,5 %
  • Solfiti
    Si
  • BioDinamico
    Si
  • Gluten Free
    Si
  • Ogm Free
    Si
  • Annata
    2017
  • Paese
    Australia
  • Area
    Victoria
  • Formato
    750 ml
  • Uvaggio
    Pinot Noir - 100%
  • Chiusura
    Sughero
  • Cantina
    Hochkirch Wines
Consegna prevista:24/48 ore
44,00 €
44,00 €
 Aggiungi al carrello

Tutti i prezzi includono IVA

  • Biodinamico
  • Solfiti
  • Gluten free
  • Ogm free
  • descrizione
  • consumo
  • Produttore

Lo stile è quello della Borgogna ed è difficile non pensarci quando si assaggia questo vino: uve Pinot Noir raccolte da vecchi vitigni, lasciate fermentare in tini aperti e dopo fatte macerare in piccole botti di rovere francese, prevalentemente vecchio, dai 18 ai 19 mesi. L’ultimo passaggio, l’imbottigliamento, non prevede filtrazione né tantomeno aggiunta di zolfo.

Note gustative
Uno specchio australiano della Borgogna: profumi di frutta matura, spezie e sottobosco, vagamente sulfurei e palato succoso, bilanciato nell’acidità dalle spezie del legno. Finale lungo e vibrante, perfetto con un filetto di tonno rosso alla griglia.

Hochkirch Wines

Gli otto ettari di vigna di John e Jennifer Nagorcka fanno parte di una tenuta agricola biodinamica di oltre 280 ettari situata vicino a Tarrington, nella parte sud-occidentale dello stato di Victoria, una delle zone più calde del vino australiano, con tantissime cantine e tanta connessione con il territorio e le tradizioni. La famiglia Nagorcka arrivo qui a metà Ottocento, dalla Germania, diventando parte di quei coloni delle origini che hanno dato vita a un’agricoltura di sussistenza che, in questo territorio così florido, ha scoperto il potenziale trasformativo del vino e la sua possibilità di legare intensamente l’antico e il nuovo. Oggi Hochkirch Wines coltiva Pinot nero, Syrah, Chardonnay e Riesling, con un approccio biodinamico molto rigoroso.

suggeriti