Dispensa ecommerce

carrello

Non ci sono prodotti presenti nel carrello.

Subtotale
totale
55,97€
vai al carrello

Il prodotto è stato aggiunto con successo.
Il prodotto è stato aggiunto con successo ( bottiglia bottiglie). Il totale del carrello è ora di
Il prodotto è stato aggiunto con successo ( elemento elementi). Il totale del carrello è ora di
Il prodotto è stato rimosso con successo. Il totale del carrello è ora di
La quantità del prodotto è stato aggiornata con successo ( bottiglia bottiglie). Il totale del carrello è ora di
La quantità del prodotto è stato aggiornata con successo ( elemento elementi). Il totale del carrello è ora di
Nome prodotto

Brands

Badalucco

Griddu Verde
(0000000I760)

21,00 €
750 ml
  • 750 ml
  • 1 bottiglia 21,00 €
  • 3 bottiglie 19,95 €
  • 6 bottiglie 18,90 €
  • Percentuale alcolica
    13,5 %
  • Uvaggio Autoctono
    Si
  • Solfiti
    Si
  • Gluten Free
    Si
  • Ogm Free
    Si
  • Annata
    2020
  • Paese
    Italia
  • Area
    Sicilia
  • Formato
    750 ml
  • Uvaggio
    Grillo
    Verdejo
  • Chiusura
    Sughero
  • Denominazione
    Vino Bianco
  • Cantina
    Badalucco
Consegna prevista:24/48 ore
21,00 €
21,00 €
 Aggiungi al carrello

Tutti i prezzi includono IVA

  • Solfiti
  • Autoctono
  • Gluten free
  • Ogm free
  • descrizione
  • consumo
  • Produttore

Entrambe le vigne crescono sul mare, il Verdejo in contrada Corleo, il Grillo a Petrosino. Siamo su terre rosse, molto ricche di materia organica. Il Grillo viene vendemmiato in 3 tornate, per contenere il grado zuccherino delle uve.La prima annata di questo blend nasce nel 2014, dopo 5 anni di sperimentazioni. Oggi viene fermentato naturalmente e lasciato sulle bucce per 5/10 giorni. È pestato con i piedi, e stoccato in botti e barriques prima di essere imbottigliato, aggiungendo una insignificante dose di solforosa solo se necessario.

Note gustative
Grillo e Verdejo, vitigno portato in Italia da Beatrix, moglie e sodale di Pierpaolo. Si presenta in giallo ambrato, tendente all’arancione. I profumi sono intensi, e vanno da fruttato al floreale, con tracce di lieviti e miele, che non lascerebbero suppore un vino dall’acidità così rinfrescante e un grado alcolico contenuto.

Badalucco

Badalucco prende il nome da Pierpaolo ma la sua anima è duplice, forte del contributo della moglie Beatriz De La Iglesia Garcia, spagnola di Siviglia. Da Madrid i due tornano in Sicilia, la terra di Pierpaolo, per salvare i 4 ettari di vigneti di famiglia a Petrosino, vicino a Marsala: qui trasformano la terra nell’incontro unico tra culture diverse e natura, importando con successo le varietà spagnole Tempranillo e Verdejo, spesso in blend straordinari con gli autoctoni Nero d’Avola e Grillo che raccontano, in una bottiglia, tutta la bellezza di una storia d’amore. Gli approcci sono gentili, non interventisti e biodinamici, accompagnano la vigna nel suo percorso più naturale - in cantina le uve vengono pestate coi piedi, eco di una tradizione antica da custodire.

suggeriti