Dispensa ecommerce

carrello

Non ci sono prodotti presenti nel carrello.

Subtotale
totale
55,97€
vai al carrello

Il prodotto è stato aggiunto con successo.
Il prodotto è stato aggiunto con successo ( unità unità). Il totale del carrello è ora di
Il prodotto è stato aggiunto con successo ( elemento elementi). Il totale del carrello è ora di
Il prodotto è stato rimosso con successo. Il totale del carrello è ora di
La quantità del prodotto è stata aggiornata con successo ( unità unità). Il totale del carrello è ora di
La quantità del prodotto è stata aggiornata con successo ( elemento elementi). Il totale del carrello è ora di
Nome prodotto

Brands

Altare

Dogliani Docg
(0000000KZZ0)

17,00 €
750 ml
  • 750 ml
  • 1 unità 17,00 €
  • 3 unità 16,15 €
  • 6 unità 15,30 €
  • Percentuale alcolica
    12,5 %
  • Uvaggio Autoctono
    Si
  • Solfiti
    Si
  • Gluten Free
    Si
  • Ogm Free
    Si
  • Annata
    2020
  • Paese
    Italia
  • Area
    Piemonte
  • Formato
    750 ml
  • Uvaggio
    Dolcetto - 100%
  • Chiusura
    Sughero
  • Denominazione
    Dogliani Docg
  • Cantina
    Altare
Consegna prevista:24/48 ore
17,00 €
17,00 €
 Aggiungi al carrello

Tutti i prezzi includono IVA

  • Solfiti
  • Autoctono
  • Gluten free
  • Ogm free
  • descrizione
  • consumo
  • Produttore

Le vigne di Dolcetto di Nicholas Altare affondano le proprie radici nella terra bianca e calcarea di Dogliani, zona San Luigi per essere precisi. Con 45 anni sul groppone hanno trovato un equilibrio naturale che non necessita diradamenti per cogliere il territorio nelle sue sfumature più veraci. Il resto lo fa una viticoltura artigiana, sensata e senza chimica. In cantina si lavora con fermentazioni spontanee, affinamento in vasche di cemento, niente chiarifiche o filtrazioni, e zero additivi se non piccole quantità di solfiti.

Note gustative
Tannino, succo e contrasto, tutto al posto giusto in questo Dolcetto che dimostra che quel tocco di classe doglianese non deve per forza esprimersi in concentrazione e pesantezza, anzi: col suo passo agile e leggiadro risulta ancora più incisivo.

Altare

Entrare nella cantina di Nicholas Altare significa rivivere le ambizioni di un ragazzo che a soli trent’anni ha piantato la sua bandierina sulla luna in uno spazio che non era pensato per produrre vino. Dove oggi possiamo innamorarci di un Dolcetto che è già una sicurezza, nonno Tojo - 93 anni - ha sempre preferito il bestiame e la frutta alla viticoltura. “Troppi rischi” diceva, e così Nicholas si è fatto le ossa da un maestro - Ferdinando Principiano - e da questo incontro ha ricavato un desiderio: mettersi in proprio. I tentativi di dissuasione del nonno non hanno frenato l’entusiasmo, ma hanno rischiato di rompere gli equilibri familiari. Ma era solo una scossa di assestamento: dopo i primi malumori, nonno Tojo ora è parte del lavoro e tocca con mano tutte le bottiglie che passano dai due ettari e mezzo di terra. E quando qualcuno assaggia questo magico Dolcetto, dice a tutti orgoglioso che è fatto da suo nipote. Una scommessa vinta.

suggeriti