Dispensa ecommerce

carrello

Non ci sono prodotti presenti nel carrello.

Subtotale
totale
55,97€
vai al carrello

Il prodotto è stato aggiunto con successo.
Il prodotto è stato aggiunto con successo ( unità unità). Il totale del carrello è ora di
Il prodotto è stato aggiunto con successo ( elemento elementi). Il totale del carrello è ora di
Il prodotto è stato rimosso con successo. Il totale del carrello è ora di
La quantità del prodotto è stata aggiornata con successo ( unità unità). Il totale del carrello è ora di
La quantità del prodotto è stata aggiornata con successo ( elemento elementi). Il totale del carrello è ora di
Nome prodotto

Brands

Daniele Ricci

Derthona
(0000000OAP0)

23,00 €
750 ml
2021
  • 1 unità 23,00 €
  • 3 unità 21,85 €
  • 6 unità 20,70 €
Consegna prevista:24/48 ore
23,00 €
23,00 €
Sconto: -0 %
 Aggiungi al carrello

Tutti i prezzi includono IVA

Dati aggiuntivi sul buono*

Inserisci un indirizzo e-mail valido!

* nessun campo è obbligatorio ma un'e-mail non valida non sarà salvata

  • Percentuale alcolica
    16 %
  • Uvaggio Autoctono
    Si
  • Solfiti
    Si
  • Paese
    Italia
  • Area
    Piemonte
  • Formato
    750 ml
  • Uvaggio
    Timorasso - 100%
  • Chiusura
    Sughero
  • Denominazione
    Colli Tortonesi DOC
  • Cantina
    Daniele Ricci
Consegna prevista:24/48 ore
23,00 €
23,00 €
sconto: -0 %
 Aggiungi al carrello

Tutti i prezzi includono IVA

Dati aggiuntivi sul buono*

Inserisci un indirizzo e-mail valido!

* nessun campo è obbligatorio ma un'e-mail non valida non sarà salvata

  • Solfiti
  • Autoctono
  • descrizione
  • consumo
  • Produttore

100% Timorasso, etichetta d'ingresso per conoscere ed apprezzare il lavoro di Daniele Ricci. Dopo una breve macerazione sulle bucce di circa 3 giorni, in botte e senza controllo della temperatura, il vino affina per circa 10 mesi in botte. Viene poi imbottigliato senza chiarifiche né filtrazioni.

Note gustative
erbe aromatiche e frutta a polpa gialla, si rincorrono e si incrociano in un vino dritto, schietto, rotondo e spigoloso al tempo stesso, che può essere bevuto a tutto pasto.

Daniele Ricci

Anarchia in Costa Vescovato! Qui, negli anni ’20 del 900, i nonni di Daniele Ricci fondano la cantina Ricci, allo scopo di autosostentare la propria famiglia. La storia del territorio dei Colli Tortonesi è, purtroppo, un po’ sfortunata, tra guerra e crisi economica, ed il territorio per anni non viene più considerato, anzi viene da molti agricoltori abbandonato. Infatti Daniele intraprende una carriera lavorativa diversa. Quando (grazie Walter Massa!) il territorio tortonese ritorna ad essere valorizzato per la produzione del vino, Daniele fa ritorno alle vigne del nonno, e rimette in produzione questi 10 ettari. Lavora con lunghe macerazioni sulle bucce e affinamenti in anfora, per questo viene spesso chiamato anarchico, rischiando e sperimentando ma dando sempre la giusta importanza al territorio e ai suoi vitigni autoctoni: timorasso, barbera, croatina. Le etichette di Daniele attendono sempre alcuni anni prima di essere messe in commercio, ed è per questo che non hanno bisogno di tanta attesa per poi essere bevute!

suggeriti